Apianae

Moscato del Molise DOC

Da questo antico vitigno caro ai Papi, che veniva coltivato in Italia già nel 200 a.C. con il nome di Apicia, Apicius o Apianae - secondo Colummella e gli altri Georgici, si è ottenuto un vino dolce con sapore di Moscato.

Dal colore giallo oro tenue, brillante, con lievi riflessi ambrati, ha un profumo fresco ed intenso, con caratteristici sentori di fiori d'arancio e miele di zagara. È un vino ampio con sapore di moscato, ricco, con zuccheri residui netti ma dal retrogusto asciutto.

Vino da meditazione, si accompagna bene a patè, dolci e formaggi stagionati. Temperatura di servizio: 10°-12°C

Vitigno

Moscato

Zona di produzione

C.da Canarda

Altitudine

200 mt.

Tipologia del terreno

argilloso, sabbioso

Impianto

spalliera 4.400 viti per ha

Età media delle viti in produzione

anni 15

Superficie del vigneto

6 ha

Produzione per ettaro

55/77 q.li

Vendemmia

fine ottobre/novembre

Vinificazione

l'uva passita sulla pianta viene criomacerata. Per esaltarne i profumi, viene sottoposta intera a lieve pressatura. Fermenta lentamente a temperatura controllata.

Fermentazione malolattica

completa in botte

Affinamento

1 anno in vasca d'acciaio - 6 mesi in bottiglia

Produzione

8.000 bottiglie da 0.75 l